Aidia nel 2022

30 dicembre 2021

AIDIA NEL 2022

Il 2021 è stato, per Aidia, un anno pieno di novità e di forte espansione, sia in termini di membri del team che di progetti e ricavi.

Il 2022 si prospetta ancora più interessante, tra il lancio di un prodotto targato Aidia e nuove prospettive di crescita.

Facciamo una chiacchierata col CEO Riccardo Celli per discutere della direzione di Aidia nel prossimo anno, dei nuovi progetti che stanno emergendo e di quali pensa saranno i trend più interessanti del settore.



Riccardo, siamo alla fine dell'anno: vuoi fare un commento sull'andamento di Aidia negli ultimi 12 mesi? Avete raggiunto gli obiettivi che vi eravate prefissati a inizio anno?


Siamo molto soddisfatti dell’anno che si è appena concluso: più di una decina di grossi progetti conclusi, molti altri pronti a partire.

Ricordiamoci, inoltre, che Aidia è nata a metà del 2020, in piena pandemia, e conosciamo bene le difficoltà di quel periodo. Quando abbiamo fondato Aidia pensavamo di avere comunque delle prospettive di crescita, ma non ci aspettavamo di triplicare il nostro organico e riuscire a stabilire partnership così importanti in così poco tempo!



E per il futuro? Cosa vi aspettate dal 2022?


Abbiamo due grandi progetti per il 2022: lanciare il nostro primo prodotto sul mercato e continuare a crescere in maniera importante.

Qualcosa si sta smuovendo tra le aziende italiane e credo che l'economia italiana, nel 2022, vedrà protagonista l'Intelligenza Artificiale, con tutte le sue diramazioni. Noi saremo in prima fila: continueremo a puntare sulle tecnologie più innovative e sulle potenzialità del Machine e Deep Learning. Vogliamo spingere e portare la potenza dell'IA in tutte le PMI.

Dal lato economico, puntiamo al raddoppio di fatturato entro la fine del prossimo anno.



Nell'ultima chiacchierata che abbiamo fatto ci dicevi che Aidia avrebbe lanciato il suo primo prodotto nei primi mesi del 2022! Ci puoi confermare che è così? Parlacene un po'.


Esatto! Lavoriamo ormai da diversi mesi su questo progetto: lo stiamo ultimando in questi giorni e siamo davvero eccitati per il lancio, che avverrà molto presto.

Non voglio dare più dettagli per non rovinare la sorpresa, ma siamo sicuri che il prodotto diventerà un game changer per le PMI: è uno strumento fondamentale, ma molto intuitivo e di facile utilizzo, può essere utilizzato da chiunque.

L'idea [per il prodotto] ci è venuta proprio da alcune richieste dei nostri Partner: ci siamo accorti che c'era una nicchia di mercato non ancora coperta, l'esigenza per molte aziende di avere uno strumento potente ma flessibile. Abbiamo deciso di pensarci noi e di sviluppare la soluzione migliore, che soddisfasse tutte le richieste che avevamo raccolto.



E' uscito poche settimane fa il piano strategico nazionale per l'IA. Cosa ne pensi? Credi che sarà sufficiente per convincere le imprese a investire in questa tecnologia così fondamentale per il futuro?


Come viene ripetuto più volte anche all'interno del piano, le imprese italiane sono a un momento di bivio: il loro successo nel prossimo futuro sarà determinato proprio dal loro livello di innovazione, investire il prima possibile in IA e altre tecnologie sarà essenziale per mantenersi competitivi.

Nel complesso, innovazione, sostenibilità e made in Italy saranno le aeree fondamentali in cui investire, per il futuro.

Il Piano Strategico per l'IA sarà un tassello fondamentale per incentivare l'innovazione, il rinnovamento delle imprese: contiene quasi 17 miliardi di finanziamenti e incentivi per le imprese, per investire in tecnologie innovative come l'IA. Credo che sia un primo passo nella giusta direzione!



E per quanto riguarda le novità tecnologiche? Quali credi saranno le più grosse novità del prossimo anno in campo IA?


Penso che le maggiori novità arriveranno nella raccolta dei dati: costruire IA senza avere moltissimi dati a disposizione.

E' un tema su cui, in Aidia, stiamo già lavorando per diversi progetti, inventando soluzioni matematiche creative per supplire alla mancanza di dati. Credo che non saremo soli in questo trend.

Altre innovazioni penso arriveranno nel settore dei Software Predittivi per studiare domanda e offerta del mercato: questo 2021 ci ha insegnato che avere un quadro chiaro della situazione della catena di approvigionamento, prevedere le richieste dei consumatori ed eventuali problemi di Supply è essenziale per il funzionamento delle imprese - aumentare la capacità predittiva con l'IA sarà fondamentale per tutte le aziende.

Autore

Lisa Bartali

Marketing Specialist in AIDIA, laureata in Studi Internazionali a Firenze, appassionata di storia, economia e delle cose bizzarre del mondo.

Ultime notizie

IA nel 2022
Le tendenze in ambito IA per il 2022

L’Intelligenza Artificiale sta diventando centrale per l’evoluzione dell’economia e della società globale e le novità di anno in anno si moltiplicano, con ramificazioni affascinanti. Introduciamo quali potrebbero essere le evoluzioni più interessanti per il 2022.

Sparks for the New Year
Aidia nel 2022

Facciamo una chiacchierata con il CEO di Aidia, per parlare delle prospettive per il prossimo anno, le tendenze del settore e i nuovi progetti di Aidia.

Regali e IA
Fare regali più intelligenti grazie all'IA

Ogni Natale la ricerca del regalo perfetto è fonte di stress e disagio per molte persone. L'implementazione di Sistemi basati sull'IA potrebbe risolvere il problema.

About Aidia
Intervista con il CTO Luca Angioloni

Conosciamo meglio i fondatori Aidia. Oggi intervistiamo il Chief Technology Officer dell'azienda e approfondiamo con lui le possibilità dell'IA.

Lavora con noi al tuo prossimo progetto

Il nostro team è pronto a mettere a tua disposizione tutte le nostre esperienze e conoscenze per la miglior riuscita del tuo prossimo lavoro.

Parla con i nostri esperti

Hai un nuovo progetto da realizzare?